Tende tagliafuoco

Tende tagliafuoco

Tende tagliafuoco

Le tende tagliafuoco sono sistemi di compartimentazione al fuoco che vengono utilizzati per dividere ambienti senza l’utilizzo di pareti fisse o in situazioni dove l’utilizzo di porte e portoni tagliafuoco può risultare difficile dal punto di vista installativo o architettonico.
Possono essere installate in luce o fuori dalla luce ed in particolare possono essere nascoste in controsoffitti così da poter migliorare il progetto architettonico lasciando in vista solamente le guide laterali, mantenendo però inalterate le prescrizioni antincendio.

Tipologie di resistenza al fuoco:

Esistono varie tipologie di tende tagliafuoco in funzione della resistenza al fuoco che hanno dimostrato durante il test a cui sono state sottoposte. Tale test è lo stesso che viene realizzato per caratterizzare le porte tagliafuoco e che segue quanto precisato dalla EN 1634-1.
Di seguito vengono riportate le famiglie e successivamente la tabella riporta tutte le famiglie intermedie che si possono avere:
– Tenda tagliafuoco E120 EW20 (vai alla pagina dedicata)
– Tenda tagliafuoco E120 EW30 (vai alla pagina dedicata)
– Tenda tagliafuoco E120 EW60/90/120 (vai alla pagina dedicata)
– Tenda tagliafuoco EI60 – EI180 con lama d’acqua (vai alla pagina dedicata)
– Tenda tagliafuoco EI60 – EI180 senza lama d’acqua

Tabella: tende tagliafuoco per tipologia

Tipologia di resistenza Campi di utilizzo
E120 EW20E20 EW20 – E120 EW20
E120 EW30E20 EW30 – E120 EW30
E120 EW60/90/120E20 EW60/90/120 – E120 EW60/90/120
EI60 – EI180 con lama d’acquaEI20 – EI180
EI60 – EI180 senza lama d’acquaEI20 – EI180

Descrizione del prodotto

Le tende tagliafuoco sono dei sistemi composti da un cassone in acciaio zincato in cui è avvolto il tessuto resistente al fuoco. In caso di allarme il tessuto scende per gravità grazie alla barra di fondo che lo spinge verso il basso a velocità controllata (Gravity Fail Safe). Il sistema è chiuso lateralmente da due guide laterali che impediscono al tessuto di sbandierare e conseguentemente alle fiamme di passare da una parte all’altra.
Le tende tagliafuoco vengono controllate da una centralina di controllo che gestisce la movimentazione delle stesse interfacciandosi con il sistema di rilevazione incendio. All’interno della centralina di controllo vi sono batterie tampone in grado di mantenere in posizione operativa (avvolte) le tende anche in mancanza di corrente.

Tipologie di installazione e prodotto:

Per quanto riguarda l’installazione delle tende taglifuoco, queste possono essere installate:
In luce (all’interno di un vano)
Fuori dalla luce (all’esterno del vano)
Dal punto di vista pratico il primo sistema comporta una riduzione del vano di passaggio mentre nel secondo caso lo lascia invariato.
Considerando la tipologia di compartimentazione da eseguire, esistono 2 tipologie di tende:
Tende verticali
Tende orizzontali
Le prime sono del tutto assimilabili a delle porte tagliafuoco, in termini di funzionalità. Le seconde servono per compartimentare differenti livelli dello stesso edificio.

 

Normativa di riferimento

La normativa di riferimento per le tende tagliafuoco è EN 13501-2:2008 Classificazione al fuoco dei prodotti e elementi da costruzione – Parte 2: Classificazione in base ai risultati delle prove di resistenza al fuoco, esclusi i sistemi di ventilazione. Tale norma indica come devono essere testati gli elementi indicati come “chiusure resistenti al fuoco” e quale classificazione possono ottenere.


Normativa correlata

UNI EN 1634-1:2009 Prove di resistenza al fuoco e di controllo della dispersione del fumo per porte e sistemi di chiusura, finestre apribili e loro accessori costruttivi – Parte 1: Prove di resistenza al fuoco per porte e sistemi di chiusura e finestre apribili.
UNI EN 1363-1: 2012 Prove di resistenza al fuoco – Requisiti generali
UNI EN 1363-2: 2001 Prove di resistenza al fuoco – Procedure alternative e aggiuntive